Gestire la comunicazione durante #Coronavirus: 5 consigli per aziende e attività

In questi giorni siamo tutti confusi e spaventati a causa del difficile momento che l’Italia ed il resto del mondo stanno vivendo.

Non è facile decidere come comportarsi e non abbiamo una linea guida unica da suggerire a tutti i nostri clienti e alle attività commerciali che,  in questi giorni, hanno dovuto sospendere o subire importanti limitazioni.

Non possiamo suggerire una strada unica per tutti, ma possiamo darvi qualche consiglio per gestire la comunicazione online della vostra attività in questo delicato momento e di come prepararsi a quando tutto passerà, perché #andràtuttobene e noi vogliamo essere propositivi, oltre che positivi.

corona virus e social media

Consigli marketing per emergenza #coronavirus


Ecco i nostri 5 Consigli su come gestire al meglio la Comunicazione Online in questo periodo:

1. Cosa fare se hai chiuso:

Se hai sospeso/chiuso la tua attività o stai decidendo di farlo nelle prossime ore è importante non dimenticarsi di:

  • avvisare i clienti con una comunicazione ufficiale sui profili social aziendali (instagram, facebook, …)
  • avvisare eventuali clienti che hanno preso prenotazioni o appuntamenti (es. se sei un parrucchiere, un’estetica, …)
  • aggiornare la scheda My Business di Google
  • comunicare sul sito la chiusura e, in caso tu abbia un e-commerce, avvisare eventuali ritardi/tempi lunghi per le spedizioni e la gestione del customer care.
  • prevedere una data di riapertura, seppur provvisoria. Questo aiuterà nella pianificazione delle operazioni di rilancio quando sarà possibile farlo.

 

2. Cosa fare se puoi restare aperto

Se rientri tra le attività che possono regolarmente rimanere aperte (farmacie, negozi alimentari, …) è importante che questo venga comunicato in modo rassicurante e professionale. Non dimenticarti quindi di dire che:

  • siete aperti
  • vengono sanificati quotidianamente gli ambienti
  • vengono messi a disposizione dei clienti gel mani e guanti
  • viene rispettata la distanza indicata nelle direttive ministeriali
  • vengono rispettati tutti i protocolli igienico-sanitari
  • in generale indicare tutte le precauzioni prese

In questa fase è infatti molto più importante rassicurare clienti, i fornitori ed il personale prima di ogni altra cosa.

 

3. Pianificare la riapertura per tempo

Questa è forse la cosa più difficile da affrontare in questo momento di incertezza, ma pianificare il ritorno alla “normalità” è una cosa che dobbiamo fare tutti. Ci sarà diffidenza iniziale, ma bisognerà ripartire più forti che mai.

Questo significa che se hai stoppato le campagne pubblicitarie o il piano editoriale temporaneamente, ricordati di riattivare il tutto con un po’ di anticipo, per evitare di riaprire l’attività senza che clienti e fornitori ne siano al corrente.

 

4. Rivedi Piano Editoriale e i contenuti

Siamo tutti invitati a mettere in “stop” le nostre vite, ma questo non significa che anche la presenza online della vostra azienda debba essere per forza interrotta. Il nostro suggerimento è di guardare il piano editoriale e le campagne pubblicitarie, attive o previste, e correggerle se sono presenti contenuti che potrebbero urtare la sensibilità di qualcuno o spingere le persone a fare azioni che in questo momento non sono permesse (come eventi, viaggi, ecc).

Alcuni esempi possono essere:

  • sei un bar, una farmacia, una pizzeria da asporto, ecc: puoi sfruttare il momento per implementare servizi di consegna a domicilio, magari gratuitamente, così da tenere attiva l’attività, senza andare contro alle direttive del #iorestoacasa
  • hai dovuto chiudere temporaneamente? pensa a quali cose non hai tempo di raccontare ai tuoi clienti durante l’anno perché promozioni, nuovi prodotti, ecc hanno la priorità. Raccontati, tranquillizza, fornisci consigli utili che la gente possa sfruttare mentre è a casa (dirette sulle stories, video-consigli, quiz interattivi, …).

È importante essere presenti, senza fare finta di nulla. Col cuore e col cervello.

5. Se puoi fare qualcosa per gli altri, fallo!

Se la tua attività o azienda, in questo momento può fare la differenza per la comunità non esitare a farlo e a comunicarlo. Che sia l’implementazione della consegna a domicilio, che siano i tuoi dipendenti che lavorano in modalità Smart Working o che siano servizi a distanza/via web è il momento in cui metterli in atto e comunicarli.

L’impegno sociale di un’azienda o un brand è sempre apprezzato da consumatori e clienti ed ora è più importante che mai che ognuno faccia la sua parte.

Questi sono i nostri consigli per la gestione dei tuoi canali online, ma se hai altri suggerimenti o se hai bisogno di una mano per gestirli in questo momento di difficoltà, il team Virtute in modalità smart working è a tua disposizione (skype, WA, mail o telefono).

Un abbraccio virtuale a tutti!

CI HANNO GIÀ SCELTO

Sede legale Virtute S.r.l. (unipersonale) Via Monte Ortles, 15 | 36016 Thiene, Vicenza

P.IVA e C.F. 03690820240 | REA VI – 345774 | Codice SDI M5UXCR1 | Società unipersonale con capitale sociale: € 10.000,00 | PEC virtute@legalmail.it